Spread the love

Ieri sera si è tenuta la presentazione annuale della linea editoriale Tunué per il 2022. Si tratta di un evento sempre molto piacevole cui partecipare. Tunué è una casa editrice che fa delle scelte sempre molto raffinate ed in più il suo rapporto con noi addetti ai lavori, e per estensione con tutto il pubblico è tra i più rilassanti ed aperti possibile.  

Il meeting di inizio anno vede coinvolte alcune tra le numerose pagine che si occupano di fumetti nei vari social. Ci si conosce un po’ tutti, direttamente, indirettamente, la percezione è comunque quella di fare parte di cuna comunità che, soprattutto negli ultimi due anni è cresciuta rigogliosa e compatta.  

Ad accoglierci ci sono come sempre Simone Giorgi, direttore editoriale di Tunué e Simona Gionta, responsabile ufficio stampa, instancabile e mitologica. In questi ultimi anni abbiamo collaborato moltissimo ed il suo supporto e la sua professionalità sono molto più che encomiabili. 

L’anno che si sta aprendo parte subito con una novità di matrice social. Tunuè è stata tra le prime a rendersi conto che qualcosa è cambiato nel mondo dell’editoria e che lavorare in questo contesto permette di sviluppare legami che alla lunga conduco ad un passa parola efficace e durevole. Da quest’anno, ogni mercoledi, la casa editrice avrà uno spazio fisso su Twitch in cui confrontarsi con autori, influencer ed editori. Un filo diretto abbastanza importante. E notevole la voglia di non sottovalutare il modo in cui il mercato sta crescendo. 

Con Simone si è parlato dell’anno appena trascorso, dei risultati raggiunti, traguardi veri e propri. Tunuè sta diventando un colosso trimestre dopo trimestre, tanto nel settore delle graphic novel e tantissimo nel settore dei libri per ragazzi. E quando vedi un team che mette il cuore in tutto quello che fa, ti può solo fare piacere.  

Arriviamo alle novità. Il mondo Young Adult e dei libri per ragazzi avrà una certa rilevanza con moltissime serie che proseguono ed anche alcuni graditi ritorni. Si parte infatti con il nuovo libro di Simple & Madama, Ti Sblocco un Ricordo, e si prosegue con i nuovi volumi di Avatar (Il quarto, Fumo e Ombra) che continua ad essere un lavoro del premiatissimo Gene Luen Yang ed il suo sequel non sequel The legend of Korra. Interessante anche il primo volume di Dragon Kingdom of Wrenly, storia stuatunitense sviluppata però da un italianissimo team. Da sottolineare con moltissima attenzione anche un manuale dedicato ai più giovani. Firma Gud, Come Creare Fumetti.  

Arriviamo al comparto dedicato alle graphic novel che mantiene un sacco di belle sorprese. Si parte dalla serie 7 Crimini, che partendo da febbraio (la Violenza) di Katja Centomo e Emanuele Sciaretta che quest’anno vedrà pubblicati ben tre dei sette volumi del progetto. Novità abbastanza importante, il progetto è stato selezionato per una edizione cinematografico-televisiva. Quindi un gran passo per la crossmedialità del progetto.  

A breve torna Peter Kuper con gli Incubi di Kafka, in uscita tra pochissimi giorni. Flywas.net ha avuto occasione di leggere in anteprima il volume, quindi aspettatevi a breve la recensione. Sarà poi il turno di Menta di Christian Galli e dell’interessante Vento di libertà di Lelio Bonaccorso. Storia ‘amore ambientata durante i Vespri Siciliani e che già pare interessantissima per la capacità di connettere assieme Storia e fiction.  

In uscita per il mese del pride ci sarà the Magic Fish, una storia toccante di passione e tenerezza a cura di Trung Le Nguyen sempre a maggio ci sarà una selezione di storie a tema horror di Emily Carroll, Trough the Woods. Poco più avanti arriverà the Cardboard Kingdom di Chad Sell e soprattutto una bella ed interessante ristampa di uno degli autori di punta Tunuè. Rules of Summer di Shaun Tan che rappresenta effettivamente una grande conferma nel portfolio della casa editrice.  

Nella seconda parte dell’anno arriverà il secondo tomo delle Sorelle Grémillet e soprattutto una grande novità : American Born Chinese di Gene Luen Yang. Nell’anno in cui Disney+ ha annunciato la serie TV omonima!  

Importante, e suppongo emotivamente notevole, un nido di Nebbia, storia in parte autobiografica di Andrea Voglino e Ariel Vittori. Una grande ristampa arriverà nello stesso periodo : the tale of one bad rat, ristampa di Bryan Talbot che si avvale di una introduzione di Neil Gaiman. La storia è quella di un padre che esercita violenza sulla figlia, quindi sin dal principio direi qualcosa di notevole e molto, molto intenso. Il mese di Halloween vedrà la pubblicazione di Séarce tea party di Reimena Yee. 

Una storia su cui si è voluto dare da subito molta importanza è un progetto nuovo ed inedito, Colori Invisibili di Sabrina Gabrielli. Ci è stato presentato il pitch ed alcuni schizzi preparatori. E vi posso garantire che per stile e tema trattato, siamo davvero a livelli altissimi. 

Infine non si può non parlare di Paco Roca. Nel quindicesimo anniversario della pubblicazione di Rughe, arriverà una nuova edizione cartonata e con contenuti extra del volume, seguita subito dopo, in principio di 2023 da una nuova edizione ampliata dei Solchi della Memoria, capolavoro dell’autore spagnolo. 

L’idea è quella di avere Paco Roca, e magari Gene Luen Yang alla prossima Lucca. Quindi che gran anno per tornare alla kermesse fumettistica!  

Insomma le opportunità ci sono tutte, e ancor una volta è stata rinnovata la volontà di collaborare raccontando e raccontarsi. 

Che dire, se non uno splendido modo di passare una serata, ed iniziare il nuovo anno ?  

Ryo Flywas

un nerd che si racconta ai nerd. Scrivo per passioni (al plurale). Conduco il the Flywas Show tutte le sere, venti minuti a sera. il mio sogno? la perfetta collezione di cultura nerd!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.